Login con

SPECIALI


Edra Veterinary Summit

19 Aprile 2024

La Veterinaria in Farmacia, un’area a elevato potenziale. L’indagine di NewLine Rdm

In apertura del primo Edra Veterinary Summit è stata presentata dalla dott.ssa Elena Folpini, Managing Director di New Line Ricerche di Mercato, un’indagine sul segmento Veterinaria nel canale farmacia

di Redazione Vet33


La Veterinaria in Farmacia, un’area a elevato potenziale. L’indagine di NewLine Rdm

Il primo Edra Veterinary Summit (Roma, 16 aprile) è stato aperto da un’indagine condotta da NewLine RdM. La dott.ssa Elena Folpini ha presentato alcuni dati sul mercato della Veterinaria, con un focus sul canale Farmacia.


Un mercato in crescita
La dottoressa Elena Folpini, Managing Director di New Line Ricerche di Mercato, ha mostrato come il settore veterinario, nell’ambito degli animali di piccola taglia, possiede uno sviluppo costante negli anni, in particolare nel canale Farmacia. Dai dati che ha analizzato è emersa la crescente attenzione ai bisogni di salute, anche complementari, che rendono sempre più il comparto un driver di traffico per la Farmacia e un’area ad elevato potenziale, dove lo sviluppo della relazione con l’utente e una risposta più articolata si rilevano fondamentali.

“Una prima osservazione da fare – ha commentato Folpini – è che, al di là dei valori complessivi, la crescita costante del mercato, rilevante in modo particolare in farmacia, è il segnale soprattutto di un bisogno che è diventato più concreto per le persone. In questo senso, la veterinaria è oggi sempre più un driver significativo di ingresso e la farmacia, anche in questo ambito, resta il punto di riferimento per la salute”.
“A fine 2023, il mercato, nel complesso, ha superato i 4 miliardi di euro di fatturato e mostra una crescita del 12,7% rispetto al 2022. Quasi l’80% del totale è rappresentato dalle categorie Pet food e Lettiere, mentre la restante parte – focus di questa analisi – è costituita dai Farmaci (8,7%) e da Accessori e igiene, che insieme sono pari a poco meno di 600 milioni di euro”.
“Si tratta di un paniere – ha specificato la dott.ssa Folpini – estremamente polverizzato: nel 2023 risultano essere state vendute oltre 21mila referenze e, di queste, poco meno di 17mila hanno realizzato un fatturato che è andato oltre i mille euro e solo 46 hanno superato il milione di euro. Questo mercato è anche estremamente concentrato dal punto di vista delle aziende, con le prime dieci imprese che rappresentano il 65% del fatturato”.

La farmacia è comunque un canale di riferimento, chiarisce Folpini: “pesa quasi l’80% della domanda di salute, con una crescita, sia a valori sia a confezioni, che nel 2023 è di oltre il 10%; un valore superato solo dall’online, che nell’ultimo anno realizza un tasso del 15%”. C’è anche qui concentrazione: “il 20% delle farmacie top performer realizza il 51% del fatturato totale”.

Opportunità di crescita
Un elemento, tuttavia, che va particolarmente attenzionato, osserva la dottoressa Elena Folpini, riguarda “il legame tra la crescita del farmaco e quella del parafarmaco e degli integratori, particolarmente dinamici, a segnare quanto la ricerca della salute dell’animale si esprima attraverso un bisogno guida e una serie di bisogni complementari e porti con sé l’opportunità di arricchire la risposta del canale”. Già oggi, le persone con un animale domestico sanno che la farmacia è un punto di riferimento.

“All’interno della survey che settimanalmente viene veicolata da Ipsos, siamo riusciti a chiedere con quale frequenza, negli ultimi 12 mesi, ci si è recati in Farmacia per l’acquisto di farmaci/prodotti per la cura del proprio animale domestico – tra cui prodotti antiparassitari, integratori, fermenti lattici, prodotti per l’igiene orale, e così via. Su 801 rispondenti, che rappresentano un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta, 544 sono possessori di animali: si tratta di un gran numero di persone che si stanno prendendo cura di un animale di piccola taglia all’interno della propria famiglia. Di questi, il 77,6% ha fatto acquisti in Farmacia almeno 1 volta nel corso degli ultimi 12 mesi, con i due terzi che dichiara tra le due e tre volte e quasi il 14% più di sei volte”. 

Questo a significare quanto il canale Farmacia non sia più deputato esclusivamente all’uomo e alla salute della persona umana, ma anche alla salute animale. Il fatturato di questo canale, infatti, è in crescita costante da anni, con un ritmo assolutamente continuo nel tempo.

Tipologie di acquisto
È possibile osservare i comportamenti di chi fa acquisti all’interno di una farmacia, andando a leggere gli scontrini del mercato veterinario in due canali: la farmacia media e la farmacia specializzata. Il potenziale per il canale Farmacia e per l’industria che lavora con questo canale è molto elevato.

“Portiamo, al riguardo, una ulteriore analisi che abbiamo compiuto, relativa agli scontrini” ha concluso Folpini. “Una farmacia media registra in media 68 scontrini al mese con almeno una referenza veterinaria. Di questi, quasi il 70% sono in realtà esclusivi: l’utente entra in farmacia per acquistare un prodotto veterinario e non compra altre categorie. Si tratta di una quota che supera anche quella relativa agli ingressi per prescrizione di farmaci a uso umano, mostrando quanto questo bisogno sia un motivo di ingresso molto specifico. Nelle farmacie specializzate, il numero degli scontrini medi al mese sale a 296. Ma il dato interessante è che la quota di scontrini esclusivi qui diminuisce: queste farmacie riescono a capitalizzare tale ambito, riuscendo a costruire una relazione che va oltre la veterinaria. C’è, come si vede, un’area di potenziale molto significativa”.



CITATI: ELENA FOLPINI
TAG: EDRA VETERINARY SUMMIT, FARMACI, FARMACI VETERINARI, FARMACIA, MERCATO, NEW LINE

31/05/2024

Edra Veterinary Summit
Il valore dei pet: proprietà responsabile e riconoscimento istituzionale. L’intervento di Giorgio Massoni
Il dottor Giorgio Massoni, nel corso del primo Edra Veterinary Summit, ha...

23/05/2024

Edra Veterinary Summit
Innovazione e sfide per l’Industria veterinaria. L’intervento di Arianna Bolla
Al primo Edra Veterinary Summit, la dott.ssa Arianna Bolla ha discusso...

14/05/2024

Edra Veterinary Summit
Formare nuove figure professionali. L’intervento di Giuseppe Campanile
Direttamente dal Brasile, il professor Beppe Campanile, docente di Zootecnia,...

06/05/2024

Edra Veterinary Summit
Le tendenze globali della Medicina Veterinaria. Intervento di Rafael Laguens
Al primo Edra Veterinary Summit, in apertura della tavola rotonda...

02/05/2024

Edra Veterinary Summit
Un esempio di interdisciplinarità: la rete degli IZS. L’intervento di Nicola D’Alterio
Al primo Edra Veterinary Summit ha preso parte anche il Direttore Generale...

29/04/2024

Edra Veterinary Summit
Ripensare la formazione universitaria. L’intervento di Aniello Anastasio
Al centro del primo Edra Veterinary Summit c’è stato il dibattito sulla...

24/04/2024

Edra Veterinary Summit
Le prospettive della professione medico veterinaria. L’intervento di Carla Bernasconi
Nel corso del primo Edra Veterinary Summit sono stati discussi i cambiamenti...

16/04/2024

Edra Veterinary Summit
Edra Veterinary Summit. Un mercato in costante crescita, ma servono coraggio e investimenti
Si è svolto oggi a Roma, presso il Centro Studi Americani, il primo evento di...

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Vettys Integra, un pieno di energia per Cani e Gatti

Vettys Integra, un pieno di energia per Cani e Gatti

A cura di Pharmaidea

Da un recente rapporto Fediaf, ecco la stima di animali da compagnia presenti in Europa. In Italia non solo cani e gatti: c’è pure una forte affezione per...

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top