Login con

One Health

07 Giugno 2024

Giornata mondiale sicurezza alimentare 2024, serve prepararsi agli imprevisti

Il tema della Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare 2024 è Food Safety: prepare for unexpected. La giornata di quest’anno vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sugli incidenti alimentari, promuovendo le azioni da mettere in atto per prevenire, individuare e gestire i rischi ed eventuali imprevisti

di Redazione Vet33


Giornata mondiale sicurezza alimentare 2024, serve prepararsi agli imprevisti

Oggi, venerdì 07 giugno, si celebra la Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare. Il tema del 2024 è Food Safety: prepare for unexpected e ha l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere azioni per prevenire, individuare e gestire i rischi alimentari. Tra le varie iniziative, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha rilanciato la campagna Safe2Eat, pensata per garantire la sicurezza alimentare a tutti i livelli della catena, affrontando le sfide legate a igiene, resistenza antimicrobica, cambiamenti climatici e frodi alimentari.


La Giornata della Sicurezza Alimentare
Proclamata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, è una giornata nata con lo scopo di attirare l’attenzione e ispirare azioni per aiutare a prevenire, individuare e gestire i rischi di origine alimentare, contribuendo alla sicurezza alimentare, alla salute umana, alla prosperità economica, all’agricoltura, all’accesso al mercato, al turismo e allo sviluppo sostenibile.
Ogni anno, infatti, ci sono circa 600 milioni di casi di malattie di origine alimentare in tutto il mondo, con circa 420.000 persone che muoiono dopo aver mangiato cibo contaminato. Anche se l’Unione europea ha uno dei più elevati standard di sicurezza degli alimenti e dei mangimi al mondo, l’importanza della sicurezza alimentare non può essere sottovalutata, tanto che a volte si verificano ancora incidenti imprevisti, con gravi rischi per la salute dei consumatori.
Attraverso questa giornata, tutte le organizzazioni mondiali del settore lavorano per integrare la sicurezza alimentare nell’agenda pubblica e ridurre il peso delle malattie di origine alimentare a livello globale.

Il tema
Food Safety: prepare for unexpected (Sicurezza alimentare: preparati per l’imprevisto) è il tema scelto per la Giornata Mondiale della Sicurezza Alimentare 2024, il quale non solo evidenzia la necessità di garantire a tutti un’alimentazione quantitativamente sufficiente, ma pone l’accento anche sul bisogno di assicurare la piena sicurezza del cibo che si consuma.
La sicurezza alimentare è una responsabilità condivisa che coinvolge molti attori – governi, produttori e consumatori – i quali hanno tutti un ruolo da svolgere, lavorando insieme per garantire che il cibo che consumiamo sia sicuro e sano in ogni fase della catena alimentare, dalla produzione alla raccolta, alla lavorazione, allo stoccaggio, alla distribuzione, fino alla preparazione e al consumo.
Il tema di quest’anno sottolinea l’importanza di essere sempre preparati per gli incidenti di sicurezza alimentare, che siano lievi oppure gravi. Si tratta di situazioni in cui esiste un rischio potenziale o reale per la salute associato al consumo di alimenti, derivante da incidenti, controlli inadeguati, frodi alimentari o eventi naturali.
All’interno dell’Ue le azioni in materia di sicurezza alimentare si concentrano principalmente in quattro aree di protezione:
Igiene alimentare: tutte le imprese alimentari (anche chi importa), dalle aziende agricole ai ristoranti, devono rispettare la legislazione alimentare dell’Unione;
Salute degli animali: ci sono controlli sanitari e misure per gli animali domestici, gli animali da reddito e la fauna selvatica che monitorano e gestiscono le malattie, tracciando i movimenti di tutti gli animali;
Salute delle piante: l’individuazione e l’eradicazione degli organismi nocivi in una fase precoce ne impedisce la diffusione e garantisce sementi sane;
Contaminanti e residui: il monitoraggio continuo degli alimenti e dei mangimi impedisce le contaminazioni.

Iniziative Efsa
L’Efsa per celebrare la giornata ha pubblicato nuovo materiale volto a spiegare il suo ruolo nella risposta ai focolai di origine alimentare, anche nel quadro della campagna Safe2Eat, portata avanti in collaborazione con gli Stati membri. Un mese dopo il suo lancio, la campagna conferma l’impegno dell’Ue e delle autorità nazionali per la sicurezza alimentare a promuovere la consapevolezza della sicurezza alimentare tra i consumatori, fornendo orientamenti e informazioni utili sulla scienza che mantiene gli alimenti sicuri da mangiare.   
Inoltre, nell’ambito degli strumenti per la sicurezza alimentare, il sistema di allarme rapido per gli alimenti e i mangimi (RASFF) garantisce lo scambio di informazioni tra i paesi membri per sostenere una reazione rapida da parte delle autorità preposte alla sicurezza alimentare in caso di rischi per la salute pubblica derivanti dalla catena alimentare.

Il ruolo dei veterinari
In questo contesto essere medici veterinari comporta un grande impegno nel promuovere il concetto di salute globale per sottolineare l’interconnessione tra la salute umana, la salute animale e la salute dell’ambiente, e nel sostenere che la sicurezza alimentare riguarda tutti. Tra i compiti della professione c’è prevenire e controllare le zoonosi, le malattie che possono essere trasmesse dagli animali all’uomo anche attraverso gli alimenti che consumiamo.

TAG: #SAFE2EAT, ALIMENTI, CONTAMINANTI, EFSA, MANGIMI, PIANTE, RASFF, SALUTE GLOBALE, SICUREZZA ALIMENTARE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

A cura di Zoodiaco

Con i macchinari più avanzati, come l’innovativa TAC di GE HealthCare, anche gli animali possono beneficiare di dosi radiogene ridotte e di immagini ...

A cura di GE HealthCare

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top