Login con

Normative

14 Giugno 2024

Peste suina africana, nuovi criteri per deroghe a movimentazione di carni e prodotti

Il Ministero della Salute ha aggiornato le norme per il rilascio di deroghe alle movimentazioni di carni fresche e prodotti trasformati in conformità ai regolamenti Ue e all’attuale situazione epidemiologica

di Redazione Vet33


Peste suina africana, nuovi criteri per deroghe a movimentazione di carni e prodotti

Il Ministero della Salute ha aggiornato i criteri per il rilascio delle deroghe alle movimentazioni di carni fresche e prodotti trasformati in risposta all’evoluzione della situazione epidemiologica della Peste suina africana sul territorio nazionale. Le nuove disposizioni, firmate dal Capo dei Servizi Veterinari Ugo Della Marta e dal Capo del Dipartimento One Health Giovanni Leonardi, sostituiscono parzialmente le indicazioni fornite a ottobre 2023 e includono dettagli su requisiti per gli impianti produttivi, certificati ufficiali e diagrammi di flusso per le carni provenienti da zone sotto sorveglianza. Le modifiche servono per garantire maggiore sicurezza sanitaria e conformità alla normativa europea.


I criteri
In conformità alle disposizioni previste dall’art. 6 dell’Ordinanza 2/2024 del Commissario straordinario alla Psa e tenuto conto della progressiva evoluzione della situazione epidemiologica Psa suina africana nel territorio continentale, il Ministero ha aggiornato i contenuti della Nota DGSAF-DGISAN n. 24642 del 02/10/2023 concernente i criteri applicativi del Reg. (UE) 2023/594 e del Reg. (UE) 2020/687 per quanto riguarda le deroghe specifiche in materia di movimentazioni di carni fresche e prodotti trasformati.
Le nuove disposizioni, in allegato alla nota, riguardano i requisiti per la designazione degli impianti produttivi, il Certificato ufficiale, l’Attestazione ufficiale OSA), il Diagramma di flusso SOA, lo schema riepilogativo deroghe movimentazioni carni fresche, prodotti a base di carne, inclusi i budelli.

Il Ministero della Salute ha aggiornato le norme per il rilascio di deroghe alle movimentazioni di carni fresche e prodotti trasformati in conformità ai regolamenti Ue e all’attuale situazione epidemiologica

CITATI: GIOVANNI LEONARDI, UGO DELLA MARTA
TAG: CARNE, EPIDEMIOLOGIA, PESTE SUINA AFRICANA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/07/2024

Il progetto One Health Ambassador è una chiamata all’azione per medici, farmacisti e veterinari: diventare Ambassador significa entrare a far parte di una rete di esperti che collaborano per...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La positività al virus dell’influenza aviaria di una mandria di bovini in Oklahoma dimostra che l’epidemia negli Stati Uniti è molto più diffusa di quanto fosse stato inizialmente stimato...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La Direzione Generale della Sanità Animale ha diffuso una nota per ricordare le pratiche che devono essere adottate per il trasporto di animali vivi con temperature elevate 

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La diffusione della Peste suina africana in Vietnam ha già portato all’abbattimento di oltre 40.000 suini solo nei primi sette mesi del 2024. Le conseguenze per l’economia e...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

A cura di Vetoquinol

Sale a 26 il numero delle strutture veterinarie del gruppo Ca’ Zampa, tra cliniche, ambulatori e ospedali attivi nel territorio italiano, alcune realizzate...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top