Login con

Alert sanitari

04 Luglio 2023

Influenza aviaria, in Gazzetta il programma di sorveglianza per il 2024

Con apposito decreto, ora in G.U., il Ministero della Salute diffonde il programma di sorveglianza dell'Unione europea per l'influenza aviaria nel pollame e nei volatili selvatici. 


Influenza aviaria, in Gazzetta il programma di sorveglianza per il 2024

Influenza aviaria ad alta e a bassa patogenicità nel pollame e nei volatili selvatici: il Ministero della Salute, visto il regolamento (UE) n. 2016/429, adotta per il 2024 il programma di sorveglianza dell'Unione.

Il documento, parte integrante del decreto del 30 maggio scorso, è stato pubblicato nella G.U. ufficiale del 30 giugno 2023.       

Entro il 15 marzo del 2025, con le modalità di cui all'art. 9, paragrafi 1 e 2, e all'art. 6 del regolamento di esecuzione (UE) 2020/2002, il Ministero provvederà a comunicare alla Commissione europea i risultati del programma di eradicazione.     

Il Ministero della Salute, Direzione generale della salute animale e dei medicinali veterinari (DGSAF) supervisionerà e coordinerà l’implementazione delle varie attività, con il supporto scientifico del Centro di Referenza Nazionale per l’Influenza Aviaria e la Malattia di Newcastle (CRN IA & ND) ospitato presso l’IZSVe.

Il Programma integra misure di sorveglianza attiva basata sui rischi (SBR) a un sistema di individuazione precoce, tramite sorveglianza passiva; la finalità è quella di segnalare alle autorità competenti l’individuazione dei virus sia ad alta che a bassa patogenicità così da implementare il quadro delle informazioni e delle conoscenze.

Il Piano prevede anche l’adozione di misure addizionali nel periodo di maggior rischio di diffusione, ovvero tra il 15 settembre e il 15 marzo, con indicazioni per specie animale e ubicazione degli allevamenti.

Sull’avifauna selvatica, al fine di potenziare la sorveglianza passiva, il programma prevede anche la possibilità di eseguire campionamenti e prove su volatili caduti in trappola, volatili sani cacciati, volatili sentinella.


TAG: CRN IA & ND, DGSAF, INFLUENZA AVIARIA, INFLUENZA AVIARIA HPAI, PROGRAMMA DI SORVEGLIANZA UE PER L'INFLUENZA AVIARIA 2024

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Felpreva, una svolta nella parassitologia dei pet

Felpreva, una svolta nella parassitologia dei pet

A cura di Vetoquinol

Il Gruppo multinazionale consolida in Italia la sua vocazione a migliorare la qualità della vita delle persone e a promuovere il progresso nei vari settori di...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top