Login con

Ambiente

20 Marzo 2023

Salvate il cinghiale ingegnere, che aiuta le farfalle

Ritenuto invasivo e spesso pericolo, il cinghiale potrebbe avere delle virtù nascoste in quanto capace di condizionare - e in taluni casi - favorire gli ecosistemi. Specialmente per quanto concerne insetti come le farfalle.


Salvate il cinghiale ingegnere, che aiuta le farfalle

Sul cinghiale si è scritto e si scrive tuttora tanto. Complice anche la diffusone della peste suina africana che negli ultimi tempi sta facendo registrare un exploit preoccupante. E, come è noto, raramente ciò che si dice di questo ungulato è positivo. Eppure, ci sarebbero anche le evidenze per riscattarlo, specialmente sotto il profilo (inedito ai più) di ingegnere ecosistemico. Già ingegnere, mica bazzecole. Perché il cinghiale con la sua presenza è in grado di influenzare le comunità erbacee, creando così degli habitat favorevoli a insetti che altrimenti rischierebbero l’estinzione. Come, per esempio, nel caso del festone endemico italiano (Zerynthia Cassandra) il cui ecosistema si basa sulla specie erbacea del genere Aristolochia, scarsamente diffusa. Uno studio condotto da Rocco Labadessa (Cnr) e Leonardo Ancillotto (università di Napoli Federico II) ha appunto deciso di utilizzare  Z. cassandra come modello per testare gli effetti della radicazione del cinghiale. Si è così scoperto che la radicazione del cinghiale influenza positivamente non solo la presenza e l'abbondanza della pianta ospite larvale di Z. cassandra, ma anche la selezione del sito delle farfalle per la deposizione delle uova. Pertanto, viene confermata l’ipotesi secondo cui i cinghiali possono localmente rivelarsi utili per le farfalle in via di estinzione favorendo la qualità e la disponibilità dell'habitat. Ne discende, dunque, che il loro ruolo di ingegneri dell'ecosistema dovrebbe essere ulteriormente studiato per migliorare la gestione delle specie e degli habitat e le azioni di conservazione.

TAG: CINGHIALE, FESTONE ITALIANO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Uno studio compiuto da diversi ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia-Romagna dimostra una diffusa presenza di ...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

In Brasile i casi segnalati da inizio 2024 hanno superato il milione. Sabato 02 marzo è previsto un “D-Day” per informare la popolazione su come difendersi...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Il Gruppo di lavoro sul Benessere Animale della World Veterinary Association ha pubblicato un Documento con le indicazioni per la gestione e il controllo di...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Un libro che si concentra sui problemi specifici del tratto digerente del gatto con un approccio fortemente clinico, ma senza dimenticarsi dei contributi delle...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Canahelp, un nuovo  alimento complementare con farina di canapa

Canahelp, un nuovo alimento complementare con farina di canapa

A cura di Camon

Nella nuova posizione, da poco istituita, Badavelli già Country Manager per l’Italia, è ora alla guida anche dei Paesi del Sud Europa

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top