Login con

One Health

23 Dicembre 2021

Ricerca sanitaria 2020-2022, il programma nazionale

Elaborato il Programma nazionale della ricerca sanitaria: tra i temi ‘caldi’ collaborazione, trasferimento delle conoscenze e attenzione alle nuove tecnologie


Ricerca sanitaria 2020-2022, il programma nazionale

Il Ministero della salute ha elaborato, d’intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, il Programma nazionale della ricerca sanitaria (PNRS) valevole per il triennio 2020-2022 (ai sensi del comma 3 dell’art. 12 bis del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, s.m.i.). Il PNRS si inserisce nel contesto delle politiche della ricerca del Paese e come tale costituisce la declinazione, per il Servizio sanitario nazionale, delle linee generali stabilite dal Programma nazionale della ricerca, elaborato e adottato dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Nel PNRS vengono indicate le finalità in ambito di ricerca sanitaria – che seppure con una declinazione differente – vengono correlate con quelle del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), sottolineando in particolare l’importanza della ricerca biomedica e sanitaria nell’attuale periodo di emergenza pandemica da COVID-19. Nel documento, tra l’altro, viene ribadito il ruolo primario degli Istituti zooprofilattici sperimentali e l’importanza di curare un’informazione capillare anche in ambito veterinario. Infine, in tema di ricerca in sanità veterinaria viene sottolineato come ‘’ il concetto di One Health, i legami tra essa, la società, l’economia, l’ambiente e lo sviluppo tecnologico sono indiscussi ed in continuo mutamento. Si rende pertanto necessario un approccio olistico al problema ed una metodologia, capaci di adattarsi ai mutamenti dello stato zoosanitario delle conoscenze e dei processi tecnologici.’

TAG: RICERCA SANITARIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Il regolamento europeo sul benessere dei cani e dei gatti presentato lo scorso dicembre è ora all’esame del Parlamento italiano. Tra le prime osservazioni,...

A cura di Redazione Vet33

23/02/2024

Patrizia Prestipino è stata nominata Garante per il Benessere e la tutela degli animali di Roma Capitale

A cura di Redazione Vet33

23/02/2024

Il Ministro dell’Università e della Ricerca ha firmato il Decreto che definisce modalità e contenuti delle prove di ammissione al corso di laurea di...

A cura di Redazione Vet33

23/02/2024

Un manuale per medici veterinari non specializzati nelle malattie della colonna vertebrale e del midollo che guida con un approccio terapeutico integrato, tra...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Felpreva, una svolta nella parassitologia dei pet

Felpreva, una svolta nella parassitologia dei pet

A cura di Vetoquinol

Un’integrazione dietetica, che ricorra a un endocannabinoide come la PEA, apre nuove prospettive nella gestione del dolore cronico di cani e gatti. ...

A cura di Innovet

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top