Login con

Professione

20 Settembre 2022

Problem solving, quali skills per gli studenti di veterinaria?

Per facilitare il processo di problem solving potrebbe essere proficuo adottare un approccio multifasico.


Problem solving, quali skills per gli studenti di veterinaria?

Nella pratica quotidiana, a ogni professionista è frequentemente richiesto di trovare una soluzione ai problemi contingenti. Diventa perciò fondamentale che durante la formazione accademica gli studenti di veterinaria sviluppino adeguate capacità di problem solving per far fronte con competenza agli imprevisti che si troveranno ad affrontare. Come evidenziato da Amanda Nichole Carr, Roy Neville Kirkwood, Kiro Risto Petrovsky in una recente pubblicazione, per gli studenti di medicina veterinaria, le tecniche di risoluzione dei problemi sono simili a quelle del processo decisionale e sono parte integrante del ragionamento clinico. La risoluzione dei problemi richiede che lo studente veterinario organizzi le informazioni in modo logico per consentire l'applicazione di conoscenze precedenti (o di nuova acquisizione) per arrivare a una soluzione. I ricercatori suggeriscono un protocollo declinato su 5 fasi: dalla definizione dell'elenco dei problemi, alla creazione di una sequenza temporale associata; dalla descrizione del sistema (anatomico) coinvolto o del principio fisiopatologico applicabile, alla proposizione della gestione del caso; fino all’identificazione delle sue peculiarità. Durante le attività di problem solving, l'istruttore dovrebbe assumere il ruolo di facilitatore piuttosto che di insegnante. Le abilità utilizzate per facilitare la risoluzione dei problemi da parte degli studenti includono coaching, rinforzo differenziale, feedback efficace, modellazione e "pensare ad alta voce". Un feedback efficace deve informare gli studenti dei loro progressi e delle loro prestazioni, poiché questo è fondamentale per l'apprendimento continuo e la motivazione per avere successo. 

TAG: FEEDBACK, PENSIERO CRITICO, PROBLEM SOLVING, STUDENTI DI VETERINARIA, TUTOR PEER TO PEER, MEDICO VETERINARIO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

A cura di Zoodiaco

Per identificare e misurare il dolore cronico nei cani affetti da osteoartrite, i Medici Veterinari sono soliti utilizzare il questionario HCPI. Innovet,...

A cura di Innovet

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top