Login con

Bovini

22 Dicembre 2023

Razze bovine autoctone, dal Governo misure di sostegno agli allevamenti

Il Governo ha approvato un ordine del giorno, promosso dal senatore Giorgio Maria Bergesio, impegnandosi a sostenere con misure anche finanziarie gli allevamenti di razze bovine autoctone italiane

di Redazione Vet33


Razze bovine autoctone, dal Governo misure di sostegno agli allevamenti

Giovedì 21 dicembre, il Governo ha accolto un ordine del giorno presentato dalla Lega, impegnandosi ad adottare misure, anche di natura finanziaria, per gli allevamenti di razze bovine autoctone.

Provvedimento fortemente voluto dal Governo, per la valorizzazione, promozione e tutela del Made in Italy. Un atto più che mai necessario, anche alla luce dei continui attacchi che, dall’estero, la nostra produzione sta subendo al fine di sminuirne l’altissima qualità” ha dichiarato Giorgio Maria Bergesio, Senatore della Lega e Vicepresidente della Commissione Attività produttive di Palazzo Madama, commentando il disegno di legge contenente “Disposizioni organiche per la valorizzazione, la promozione e la tutela del made in Italy”.

I dati del settore
La produzione di carne bovina in Italia corrisponde al 50% del fabbisogno nazionale. Una cifra che sale al 74% se si considerano anche i capi importati e poi ingrassati fino ai sei mesi negli allevamenti italiani. Il 26% della carne alimentare consumata in Italia è invece importato già macellato.
Negli allevamenti, le razze autoctone (piemontese, chianina, marchigiana, maremmana, romagnola e podolica) iscritte nei libri genealogici sono delle eccellenze e contribuiscono all’8% del fabbisogno nazionale di carne bovina.
Da tempo, le imprese del comparto zootecnico hanno indirizzato i loro investimenti verso una maggiore qualità e sostenibilità delle produzioni, anche con riguardo al rispetto del benessere animale. Questa filiera, come già evidenziato in una interrogazione al Ministro dell’Agricoltura, necessita di essere sostenuta.

“I prodotti agroalimentari da allevamenti di razze bovine autoctone, tra cui la razza Piemontese, sono espressione dell’eccellenza enogastronomica italianaLa filiera delle carni necessita di un sostegno: senza aiuti adeguati, si rischia di perdere alcune fra le posizioni più rilevanti nell’ambito delle eccellenze agroalimentari italiane, a vantaggio delle carni straniere” ha continuato il senatore Bergesio.

CITATI: GIORGIO MARIA BERGESIO
TAG: ALLEVAMENTI, BOVINE, GOVERNO, RAZZA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

A cura di Vetoquinol

Forma, colore e dimensione: se il padrone non apprezza si rischia il flop. Ecco quali caratteristiche devono avere le crocchette per cani per essere...

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top