Login con

Ricerca

14 Dicembre 2023

Zoonosi dai pipistrelli, IzsVe lancia OneBAT: approccio per prevenire emergenze virali

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha avviato un progetto per sviluppare nuovi strumenti terapeutici e profilattici contro le malattie di origine zoonotica, in particolare i virus trasmessi dai pipistrelli europei


Zoonosi dai pipistrelli, IzsVe lancia OneBAT: approccio per prevenire emergenze virali

È stato avviato il primo dicembre il progetto OneBAT (One Health approach to understand, predict and prevent viral emergencies from bats), un’iniziativa all’avanguardia finanziata nell’ambito della call HORIZON-HLTH-2022-DISEASE-07. Guidato da Paola De Benedictis, esperta di zoonosi virali, patogeni emergenti e riemergenti presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IzsVe), OneBAT si propone di indagare i meccanismi di trasmissione dei virus dai pipistrelli europei all’uomo e agli animali domestici. Questo progetto punta a fornire dati cruciali per lo sviluppo di strumenti terapeutici e profilattici contro le malattie di origine zoonotica.

I pipistrelli, recentemente saliti all’attenzione sanitaria per la loro varietà di virus a Rna, alcuni dei quali responsabili di malattie umane, sono il fulcro di questo studio. OneBAT esplorerà la complessità delle interazioni tra ospite, patogeno e ambiente, per identificare i fattori che facilitano la trasmissione dei virus ai mammiferi, inclusi gli esseri umani e gli animali domestici.

Il progetto OneBAT
Il consorzio multidisciplinare OneBAT, costituito da ecologi, virologi ed epidemiologi, si concentrerà su uno specifico modello di pipistrello, il Minioptero comune (Miniopterus schreibersii). Questa specie, notevolmente interessante dal punto di vista sanitario per la sua associazione a virus come filovirus, coronavirus e lyssavirus, sarà oggetto di studi dettagliati riguardo le modalità di trasmissione, replicazione e circolazione virale.
Nell’ambito di OneBAT si esploreranno anche le tecniche di monitoraggio ambientale finalizzate a ridurre l’impatto sulle popolazioni di pipistrelli, in particolare quelle europee in declino. Questo consentirà di raccogliere informazioni preziose sui potenziali patogeni con minimo disturbo per le specie in esame.
Il progetto mira a esaminare il potenziale patogenico di questi virus nell’uomo e negli animali domestici, studiandone le caratteristiche biologiche e la risposta ai trattamenti terapeutici esistenti. OneBAT si propone di sviluppare metodologie e piattaforme innovative che saranno preziose anche per lo studio di altri patogeni.
Infine, il consorzio OneBAT prevede di creare una piattaforma accessibile per la condivisione di strumenti e protocolli ecologici, diagnostici e virologici sviluppati durante il progetto. L’integrazione con la piattaforma MOTUS e l’organizzazione di corsi e webinar mirano a facilitare l’applicazione dell’approccio OneBAT su scala più ampia, con l’obiettivo di creare un quadro efficiente per lo studio di microorganismi associati a pipistrelli e altre specie di chirotteri europei.
OneBAT rappresenta un passo significativo nella ricerca sulle emergenze virali provenienti dai pipistrelli. Con un approccio interdisciplinare e innovativo, mira a chiarire le dinamiche di trasmissione dei virus e a sviluppare nuovi strumenti per la prevenzione e il trattamento delle malattie zoonotiche. Questo progetto non solo avanza la conoscenza scientifica nel campo, ma apre anche la strada a metodologie più efficaci e precise per la sorveglianza sanitaria e la gestione delle emergenze virali.

A cura di Francesca Innocenzi

CITATI: PAOLA DE BENEDICTIS
TAG: IZS DELLE VENEZIE, ONEBAT, PIATTAFORMA MOTUS, PIPISTRELLI, VIRUS, ZOONOSI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Uno studio compiuto da diversi ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia-Romagna dimostra una diffusa presenza di ...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

In Brasile i casi segnalati da inizio 2024 hanno superato il milione. Sabato 02 marzo è previsto un “D-Day” per informare la popolazione su come difendersi...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Il Gruppo di lavoro sul Benessere Animale della World Veterinary Association ha pubblicato un Documento con le indicazioni per la gestione e il controllo di...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Un libro che si concentra sui problemi specifici del tratto digerente del gatto con un approccio fortemente clinico, ma senza dimenticarsi dei contributi delle...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

Prolife Life Style Mature White Fish & Rice - Mini

A cura di Zoodiaco

Toccata la soglia delle 30 strutture: Anicura acquisisce il Gruppo Arcella e arriva in Veneto

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top