Login con

Cani

25 Febbraio 2022

Lutto e perdita, uno studio sui cani

Alterazioni del comportamento, ricerca di attenzioni e abbattimento: il cane in ‘lutto’ dimostra così il senso di perdita


Lutto e perdita, uno studio sui cani

Per la perdita di un compagno a quattro zampe, i cani provano qualcosa? E, se sì, come manifestano questo loro ‘lutto’? Dall’indagine svolta, è emerso che la perdita innesca nel sopravvissuto dei cambiamenti caratteriali a prescindere dal fatto che il compagno fosse o meno un consanguineo e indipendentemente dalla durata della frequentazione tra i due animali. Probabilmente incide sul comportamento anche la sofferenza provata anche dal proprietario.     

Risultati

Dalle indagini è emerso che cambiamenti comportamentali negativi più comunemente riportati nel cane sopravvissuto dopo la morte dell'altro cane sono stati: ricerca di attenzione aumentata (67%), gioco di meno (57%), livello di attività ridotto (46%), dormire di più (35%), la paura è aumentata (35%), mangiare di meno (32%) e la vocalizzazione è aumentata (30%).  

Modalità della ricerca

Lo studio è stato realizzato da un team composto da scienziati italiani dell'Università degli Studi di Milano, dell'Ambulatorio e Laboratorio Veterinari San Marco, del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell'Università di Padova, dei Servizi di consulenza e comportamento veterinario di Napoli, dell'Università della British Columbia (Canada), dell'Università di Evora (Portogallo) e di altri istituti.  Gli studiosi hanno lavorato sulle segnalazioni da 426 proprietari di cani italiani (384 femmine e 42 maschi) con un'età media di 42,19 ± 11,06 (DS) anni (range 18,00–70,00).

Uccheddu, S., Ronconi, L., Albertini, M. et al. I cani domestici ( Canis familiaris ) sono addolorati per la perdita di un conspecifico. Rappresentazione scientifica 12, 1920 (2022). https://doi.org/10.1038/s41598-022-05669-y

TAG: COMPORTAMENTO, LUTTO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/11/2023

Che cosa significa al giorno d’oggi investire in Healthcare? Ne parliamo con Davide Campari, General Manager Healthcare di Fujifilm Italia

A cura di Redazione Vet33

28/11/2023

Come si è evoluta in questi anni la diagnostica per immagini e quanto è diventata importante per l’attività clinica? A rispondere alle nostre domande è...

28/11/2023

L’Inail ha pubblicato i dati aggiornati relativi ai casi di violenza accertati contro gli operatori sanitari nel corso del 2022. I numeri risultano in...

A cura di Redazione Vet33

28/11/2023

La Commissione europea ha annunciato un allentamento delle restrizioni per i 172 Comuni del pavese precedentemente colpiti dai focolai di Peste suina africana. Previsto il reinserimento dei suini...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

ÆquilibriA, per ridurre lo stato ansioso del cane e del gatto

ÆquilibriA, per ridurre lo stato ansioso del cane e del gatto

A cura di Camon

Da un recente rapporto Fediaf, ecco la stima di animali da compagnia presenti in Europa. In Italia non solo cani e gatti: c’è pure una forte affezione per...

chiudi

©2023 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top