Login con

Animali da Compagnia

27 Dicembre 2023

Laparoscopia, i vantaggi per la sterilizzazione di cani e gatti

Uno studio condotto dall’Azienda Usl Toscana Centro ha analizzato l’utilizzo della tecnica laparoscopica negli interventi di sterilizzazione su cani e gatti randagi effettuati dai servizi veterinari pubblici, un compito istituzionale previsto per legge, evidenziandone i potenziali vantaggi


Laparoscopia, i vantaggi per la sterilizzazione di cani e gatti

Regolamentare le nascite di animali domestici è un argomento da sempre molto dibattuto. Tale compito viene svolto dalle Asl del territorio prevalentemente per ragioni di sensibilità verso le specie coinvolte, ordine e igiene pubblico, nonché per la preservazione della biodiversità. Le procedure di sterilizzazione dei pet, infatti, rappresentano un Lea (livello essenziale di assistenza).
Uno studio dell’Azienda Usl Toscana ha analizzato l’impiego, presso l’Ufc di Igiene urbana veterinaria di Firenze, della tecnica laparoscopia – una tecnica mini-invasiva – nella chirurgia veterinaria istituzionale da marzo 2022 a marzo 2023. I risultati evidenziano i benefici, soprattutto in termini di risparmio economico e di tempo, derivanti dall’utilizzo di questa tecnica.

Lo studio
Sono stati messi a confronto 50 interventi di ovariectomia laparotomica (tecnica tradizionale) e 50 di ovariectomia laparoscopica per specie, su gatti e cani femmine randagie. Per ogni intervento sono stati raccolti dati in merito alle tempistiche di esecuzione e i costi sostenuti (acquisto dell’attrezzatura, impiego di materiale di consumo per ogni procedura e spese aziendali sostenute per il personale veterinario). I risultati hanno evidenziano una netta riduzione dei tempi chirurgici con la laparoscopia: 19 minuti contro 53 nelle cagne, 21 contro 38 nelle gatte.

I vantaggi
Questa scelta di intervento comporta minori costi, minor impiego di materiali di consumo e una migliore gestione delle liste d’attesa. Inoltre, la laparoscopia, essendo meno invasiva, determina minor trauma dei tessuti molli, dolore post-operatorio, complicanze e tempi di ripresa. Si riducono anche i rischi legati alla dieresi, come infezione della ferita, laparocele, formazione di sieroma e deiscenza della sutura, diminuendo al tempo stesso l’incidenza della formazione di aderenze. Nelle gatte randagie l’intervento laparoscopico ha permesso una più rapida ricollocazione sul territorio rispetto alla tecnica tradizionale. Ancora, tra i vantaggi offerti dalla laparoscopia c’è la possibilità di visualizzare organi difficilmente ispezionabili con la tecnica laparotomica.

Gli svantaggi
La laparoscopia, dunque, migliora il benessere degli animali e l’efficienza del servizio pubblico veterinario nel controllo del randagismo. Risponde all’esigenza di un progresso tecnologico previsto per legge e alle politiche europee di implementazione delle tecniche chirurgiche mininvasive.  Ciononostante, questa procedura richiede attrezzature costose e una curva di apprendimento non indifferente. Ecco perché è auspicabile creare centri di riferimento presso le Asl dove eseguire gli interventi laparoscopici, standardizzando le procedure con adeguata formazione degli operatori. Questi centri potrebbero anche effettuare attività di tutoraggio e training.

In conclusione, la laparoscopia veterinaria ha un grande potenziale negli interventi istituzionali di sterilizzazione di cani e gatti randagi. La sua diffusione comporterebbe benefici in termini di welfare animale, efficienza dei servizi, armonizzazione delle procedure e innovazione tecnologica in ambito pubblico. Le Asl dovrebbero promuovere l’implementazione, superando le criticità legate ai costi iniziali.

A cura di Francesca Innocenzi

TAG: LAPAROSCOPIA, OVARIECTOMIA, STERILIZZAZIONE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

ÆquilibriA, per ridurre lo stato ansioso del cane e del gatto

ÆquilibriA, per ridurre lo stato ansioso del cane e del gatto

A cura di Camon

I problemi ai reni, malattia renale cronica innanzitutto, sono tra i più frequenti motivi di consultazione veterinaria. Riuscire a individuarli precocemente e a...

A cura di Innovet

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top