Login con

Animali da Compagnia

14 Aprile 2022

Zanzare, zecche e pappataci: 5 mosse per la prevenzione dei pet

Parassiti e bella stagione: ora più che mai è importante spiegare ai proprietari di pet l’importanza della prevenzione, ricordando loro che non si deve mai abbassare la guardia poiché le insidie di zanzare, zecche, pulci e pappataci sono dietro l’angolo tutto l’anno. Una breve guida di Valentina Fiorbianco, Medico Veterinario e Country Medical Manager di AniCura Italia.


Zanzare, zecche e pappataci: 5 mosse per la prevenzione dei pet

Per un ritorno all’aria aperta al riparo da pericoli e insidie è importante sensibilizzare i proprietari, spiegando loro quale pericolo possano rappresentare zecche, pulci, zanzare, pappataci e parassiti interni per i loro animali d’affezione. Inoltre – suggerisce Valentina Fiorbianco, Medico Veterinario e Country Medical Manager di AniCura Italia -  è bene fare chiarezza anche su un altro dato (non sempre noto ancora a chi possiede cani e gatti): se un tempo era valida la regola per cui alcuni insetti erano confinati all’interno di Regioni ben precise, (pensiamo alle zanzare portatrici della filaria più diffuse al nord e ai pappataci più diffusi al sud) oggi, a causa dei cambiamenti climatici è bene fare attenzione e proteggere i propri animali a prescindere dalla zona in cui si abita.

E dalla dottoressa Firobianco arriva anche un altro suggerimento, maturato grazie alla sua esperienza sul campo a contatto con proprietari non sempre edotti in materia di antiparassitari.  Per quanto riguarda i gatti – consiglia infatti - non sarà mai superfluo sottolineare che vanno usati solo prodotti specifici (vista la sensibilità di questa specie ad alcuni principi attivi repellenti) e comunque sempre dopo aver chiesto consiglio a un professionista. A ulteriore supporto, la dottoressa Fiorbianco propone poi una mini guida da divulgare ai proprietari per renderli pienamente consapevoli del fatto che, prescindere dalle stagioni o dall’età del nostro pet, la prevenzione è fondamentale proprio come per noi umani    

Le Cinque regole per la sicurezza dei pet durante la stagione primaverile:  

1. Visite ed esami di controllo (sangue e urine) almeno una volta l’anno: anche se li vediamo vivaci e in salute, gli animali possono avere malesseri o piccoli problemi; anche per loro, come per le persone, un check periodico è consigliato.

2.Profilassi: va fatta tutto l’anno sia per parassiti interni che per quelli esterni, così come per le malattie infettive con vaccini e con i richiami vaccinali che non devono essere mai dimenticati.

3. Esami delle feci: soprattutto in primavera, sono utili per verificare la presenza di parassiti interni.

4. Attenzioni speciali per i cani e gatti brachicefali: per chi possiede un cane o un gatto brachicefalo, è importante verificare con un esame cardiologico e respiratorio lo stato di salute

5. In viaggio sì, ma con attenzione: se si stanno pianificando le vacanze la raccomandazione è di verificare con il veterinario se la destinazione scelta è adatta per il proprio pet e se servono passaporto o certificazioni di salute.  

TAG: ANICURA, ANTIPARASSITARI, PAPPATACI, PARASSITI, PULCI, ZANZARE, ZECCHE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Uno studio compiuto da diversi ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia-Romagna dimostra una diffusa presenza di ...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

In Brasile i casi segnalati da inizio 2024 hanno superato il milione. Sabato 02 marzo è previsto un “D-Day” per informare la popolazione su come difendersi...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Il Gruppo di lavoro sul Benessere Animale della World Veterinary Association ha pubblicato un Documento con le indicazioni per la gestione e il controllo di...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Un libro che si concentra sui problemi specifici del tratto digerente del gatto con un approccio fortemente clinico, ma senza dimenticarsi dei contributi delle...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Pralinery, una nuova linea di snack a base di carne di suino

Pralinery, una nuova linea di snack a base di carne di suino

A cura di Camon

Stanislav Chernyavsky, già in Royal Canin con la carica di General Manager dell’area Eastern Southern Europe, subentra a Geanina Babiceanu, che prosegue la...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top