Login con

Animali da Compagnia

30 Novembre 2022

Anche i furetti si annoiano. Cosa fare per distrarli

Non sempre i proprietari se ne accorgono, ma anche i furetti possono annoiarsi e vivere male nel loro ambiente. Come interpretare i segnali di questo malessere e intervenire tempestivamente.


Anche i furetti si annoiano. Cosa fare per distrarli

La noia può essere un problema per il benessere degli animali e per i furetti la situazione non cambia. Uno studio ha scelto di approfondire quale fosse, in merito, la percezione dei proprietari e quali misure eventualmente venissero adottate. E’ emerso che tra i 621 proprietari intervistati, la maggior parte (93%) era consapevole del fatto che i furetti potessero sperimentare la noia, per questo puntavano molto sull’arricchimento ambientale. Al contrario, quelli che dubitavano di questa prerogativa fornivano ai loro animali un numero significativamente inferiore attrezzature e giochi rispetto agli altri proprietari. Ma quali comportamenti del furetto sono normalmente considerati spia della noia? Essenzialmente due: "graffiare le pareti del recinto" e "dormire più del normale. 

Ciò concorda con l'idea che la noia causi sia un comportamento di ricerca attivo sia un comportamento eccessivamente inattivo. 

Più incerta, invece, l’interpretazione di altri comportamenti, come "sbadigliare", "riposare con gli occhi aperti", "reattività all'ambiente" e "stridere. In questi casi è necessario indagarne ulteriormente la validità di indicatori comportamentali della noia.

Soluzioni per la noia?

I proprietari hanno suggerito: l’inserimento di altri furetti, l'interazione umana e l'esplorazione. Soluzioni tutte dipendenti dall’iniziativa umana, dunque. Ciò vuol dire che se i proprietari non arrivano a contemplare la possibilità che i furetti possa annoiarsi, i loro animali non godranno di alcun diversivo. Ciò suggerisce, dunque, che aumentare la consapevolezza delle capacità emotive dei furetti nei proprietari essere un approccio praticabile per migliorarne la gestione e il benessere.

TAG: FURETTO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

StruviPet Plus, un aiuto naturale per le vie urinarie

StruviPet Plus, un aiuto naturale per le vie urinarie

A cura di Camon

Un’azienda californiana di biotecnologie sta sviluppando un farmaco sperimentale per aumentare l’aspettativa di vita dei cani di grande taglia. Secondo...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top