Login con

Cani

01 Febbraio 2024

American Bully, razza troppo aggressiva. Al bando nel Regno Unito

Da oggi nel Regno Unito è vietato possedere cani di razza American Bully, variante statunitense di Pitbull. I proprietari hanno avuto tempo per registrarli. Chiunque non lo abbia fatto, rischia la soppressione per il proprio animale

di Redazione Vet33


American Bully, razza troppo aggressiva. Al bando nel Regno Unito

Da giovedì 1° febbraio Inghilterra e Galles mettono al bando gli American Bully, una variante statunitense di pitbull. Annunciata a settembre e approvata dal Governo britannico lo scorso ottobre, in seguito a un preoccupante aumento degli attacchi mortali da parte di cani di questa razza, è entrata ufficialmente in vigore la legge che sancisce il divieto di possederli. Gli attuali proprietari hanno avuto tempo per registrare i propri cani; chi non lo ha fatto, sarà costretto a sopprimerli rivolgendosi a un veterinario.


Le motivazioni
A oggi sono stati registrati 30mila American Bully, ma si stima che il loro numero sia molto più alto. Chiunque non ha aderito a questa disposizione rischia di dover sottoporre i propri animali a soppressione, in collaborazione con un veterinario. Gli attuali proprietari sono altresì obbligati a castrarli e a tenerli in pubblico solo con guinzaglio e museruola. La razza fa ormai parte dell’elenco dei cani vietati dal Dangerous Dogs Act.
Il governo britannico ha introdotto queste misure per vietare non solo la detenzione, ma anche la vendita, l’allevamento, l’abbandono o il regalo di uno di questi animali, dopo il coinvolgimento di molti esemplari di questa razza in diversi recenti attacchi contro l’uomo.
L’ultima vittima è stato un uomo azzannato a settembre. Ma uno degli episodi più ricordati riguarda un bambino di 10 anni, morto nel 2021 in seguito alle gravi ferite al collo e alla testa riportate dall’attacco di un American Bully in una località del Galles.

TAG: AMERICAN BULLY, CANI, GALLES, INGHILTERRA, PITBULL, RAZZA, REGNO UNITO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Uno studio compiuto da diversi ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia-Romagna dimostra una diffusa presenza di ...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

In Brasile i casi segnalati da inizio 2024 hanno superato il milione. Sabato 02 marzo è previsto un “D-Day” per informare la popolazione su come difendersi...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Il Gruppo di lavoro sul Benessere Animale della World Veterinary Association ha pubblicato un Documento con le indicazioni per la gestione e il controllo di...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Un libro che si concentra sui problemi specifici del tratto digerente del gatto con un approccio fortemente clinico, ma senza dimenticarsi dei contributi delle...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

A cura di Vetoquinol

Novità nell’organigramma del team italiano: Valentina Menato succede ad Alessia Prescendi  nel ruolo di Pet Specialty Retail Director.

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top