Login con

Professione

29 Febbraio 2024

Consulenti Tecnici d’Ufficio, al via nuovo Albo nazionale

Dal 4 marzo sarà attivo il nuovo albo nazionale unico dei Consulenti Tecnici d’Ufficio, scelti dai Tribunali tra i professionisti iscritti. Tutti i medici veterinari che volessero prestare il proprio servizio nella risoluzione di casi giudiziari devono procedere all’iscrizione entro tale data

di Redazione Vet33


Consulenti Tecnici d’Ufficio, al via nuovo Albo nazionale

In seguito alla Riforma Cartabia, tutti i professionisti che desiderano impegnare le proprie competenze collaborando alla risoluzione di casi giudiziari che richiedono conoscenze specializzate e settoriali, possono rendersi disponibili come Consulenti Tecnici d’Ufficio (Ctu). Dal 4 marzo tutti gli albi cartacei esistenti saranno sostituiti da un Albo unico nazionale telematico, realizzato dal Ministero della Giustizia. I medici veterinari interessati devono iscriversi entro tale data. 


Albo unico dei Ctu
Entro il prossimo 4 marzo tutti i professionisti, Medici Veterinari compresi, interessati a collaborare alla risoluzione di casi giudiziari devono iscriversi al nuovo Albo nazione dei Consulenti Tecnici d’Ufficio. La disponibilità di un elenco nazionale pubblico agevolerà la scelta del Giudice del Ctu più idoneo per settore di competenza a svolgere la consulenza tecnica richiesta dal singolo caso giudiziario.

Procedura di iscrizione

Attraverso la nuova piattaforma online è possibile presentare la domanda di iscrizione come nuovo iscritto. I professionisti che non sono mai stati registrati negli elenchi dei Tribunali possono registrarsi direttamente al nuovo Albo nazionale.
Le nuove iscrizioni potranno essere presentate ogni anno in due finestre temporali, dal 1° marzo al 30 aprile oppure dal 1° settembre al 31 ottobre. Per le nuove iscrizioni è previsto il pagamento di bolli e diritti.
Possono presentare la domanda anche coloro che risultano già iscritti negli elenchi cartacei dei tribunali territoriali. In questo caso, la prima scadenza è sempre il 4 marzo 2024, ma la procedura non richiede alcun pagamento.

Chi può iscriversi
I requisiti sono stati precisati dal Decreto 4 agosto 2023, n. 109, che individua le categorie e i settori disciplinari dei Ctu. Attraverso una dichiarazione sostitutiva, il professionista che intende proporsi come Ctu può attestare il possesso dei requisiti per registrarsi nell’Albo unico telematico (es. titolo di studi, iscrizione all’ordine, possesso di adeguate competenze e specializzazioni, regolarità di aggiornamento permanente).

Remunerazione e numero dei Ctu
L’esercizio svolto in sede giudiziaria viene retribuito. Il compenso per i professionisti che svolgono incarico Ctu è ancora in discussione.
Inoltre, al momento non è possibile quantificare il numero dei Ctu e dei periti che agiscono nelle sedi giudiziarie. Il dato reale sarà fornito dal nuovo Portale nazionale, una volta completata l’implementazione dell’Albo.

TAG: ALBO UNICO, CONSULENTE TECNICO D'UFFICIO, CTU, TRIBUNALE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

24/06/2024

Unaitalia ha annunciato la riconferma di Antonio Forlini alla Presidenza per il triennio 2024-2027, con un impegno verso la sicurezza alimentare e il dialogo basato su evidenze scientifiche

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Cardiff ha trovato livelli significativi di Pfas nelle lontre, anche se tali sostanze sono state regolamentate, sollevando preoccupazioni sugli impatti...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno segnalato 15 casi di infezioni da Salmonella in 9 diversi Stati americani, con il 60% che coinvolge bambini sotto i 5...

A cura di Redazione Vet33

24/06/2024

La teleradiologia sta trasformando la diagnostica per immagini? Sarà possibile realizzare un futuro di collaborazioni a distanza? Quali carenze restano ancora da colmare? La dottoressa Annalisa...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Fidovet, una gamma di alimenti freschi, tutta artigianale

Fidovet, una gamma di alimenti freschi, tutta artigianale

A cura di Fidovet

In vista delle elezioni europee, FEDIAF EuropeanPetFood ha pubblicato il proprio manifesto, delineando quelle che sono le priorità dell’Industria del pet food. 91 milioni di famiglie europee...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top