Login con

One Health

13 Dicembre 2022

Zoonosi e tossinfezioni, ancora in calo rispetto al periodo pre-Covid. Il Rapporto EFSA/ECDC

In aumento rispetto al 2020, ma ancora inferiori ai livelli pre- pandemici: la relazione annuale firmata da EFSA e EDC, evidenzia come zoonosi e tossinfezioni alimentari siano ancora ‘tenute a bada’ dalle misure anti Covid.


Zoonosi e tossinfezioni, ancora in calo rispetto al periodo pre-Covid. Il Rapporto EFSA/ECDC

Come emerge dalla relazione annuale "One Health" dell'UE pubblicata dall'EFSA e dall'ECDC, nel 2021 i casi segnalati di zoonosi e tossinfezioni risultano in crescita rispetto al 2020, ma ancora a livelli più bassi rispetto al periodo precedente alla pandemia.

A calmierarne la diffusione potrebbero aver contribuito le misure anti Coronavirus. Pochissime le eccezioni: i casi di yersiniosi e quelli di listeriosi di origine alimentare, che hanno invece superato i livelli pre-Covid.

Tossinfezioni alimentari

Dei 773 focolai di tossinfezione alimentare, la maggior parte è stata causata da Salmonella, che ha rappresentato il 19,3% del totale e le cui fonti più comuni erano uova, prodotti a base di uova e "cibi misti", (ovvero  composti da vari ingredienti). Come anticipato, i 23 focolai causati da Listeria monocytogenes sono stati i più numerosi mai segnalati. Tale primato potrebbe essere collegato al maggiore uso di tecniche di sequenziamento dell'intero genoma, che consentono agli scienziati di rilevare e definire meglio le epidemie. 

Le zoonosi rilevate

La campilobatteriosi rimane la zoonosi segnalata più frequentemente, con il numero di casi segnalati in aumento a 127.840 rispetto ai 120.946 del 2020. La carne di pollo e tacchini era la fonte più comune. La salmonellosi è stata la seconda malattia zoonotica più segnalata, colpendo 60.050 persone rispetto alle 52.702 del 2020. Le successive malattie comunemente riportate erano yersiniosi (6.789 casi), infezioni causate da E. coli produttore di Shigatoxin ( 6.084 casi) e listeriosi (2.183 casi). Il rapporto evidenzia anche la riduzione di casi in relazione a: Mycobacterium bovis/caprae (con 111 casi segnalati, in calo rispettivamente del 28,3 e del 25,3% rispetto al periodo pre- pandemico); Brucella (nel 2021 sono stati 162 i casi nell’uomo, il dato più basso dal 2007, anno in cui si è avviato il monitoraggio); Trichinella; Echinococcus, Toxoplasma gondii, rabbia (nessun caso umano nel 2021, 118 segnalazioni su animali); febbre Q, infezioni da virus del Nilo occidentale e tularemia.

https://www.efsa.europa.eu/sites/default/files/2022-12/7666.pdf

TAG: BRUCELLOSI, COVID-19, ECDC, EFSA, LISTERIA, TOSSINFEZIONI ALIMENTARI, TOXOPLASMOSI, ZOONOSI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/07/2024

Walter Ricciardi ha esposto un’analisi sui dati oggettivi riguardanti l’aumento delle temperature globali e l’impatto dei gas serra. Biodiversità, ghiacciai e livello del mare, scomparsa di...

A cura di Redazione Vet33

12/07/2024

Il Wwf ha denunciato l’esaurimento delle risorse ittiche del Mediterraneo per il 2024, evidenziando la necessità di un consumo sostenibile. Tra le cause, sovrasfruttamento e crisi climatica

A cura di Redazione Vet33

11/07/2024

In Cambogia salgono così a 7 i casi umani di influenza aviaria H5N1 registrati finora da inizio 2024. In Germania, vicino al confine olandese, è stato invece segnalato un focolaio di influenza...

A cura di Redazione Vet33

11/07/2024

Per il prossimo anno accademico 2024-2025, il Ministero della Salute ha aumentato il fabbisogno di laureati magistrali a ciclo unico in Medicina veterinaria a 1.317 unità, 69 in più rispetto...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

INTESTINAL COLON FASE 1 con Agnello e Sorgo Bianco ad alta digeribilità

INTESTINAL COLON FASE 1 con Agnello e Sorgo Bianco ad alta digeribilità

A cura di SANYpet

Nella Giornata Mondiale della veterinaria AniCura fa il punto sulla centralità della professione e sugli investimenti in Italia per il futuro del settore.

A cura di Anicura

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top