Login con

Professione

08 Luglio 2024

Università, test Veterinaria: il 31 luglio la seconda prova, disponibili nuovi 3.500 quesiti per prepararsi

Sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca è disponibile il database da cui verranno estratti i quesiti che andranno a comporre la seconda prova ufficiale di accesso alla facoltà di Veterinaria. Gli studenti hanno tempo per esercitarsi prima del test fissato per il 31 luglio 

di Redazione Vet33


Università, test Veterinaria: il 31 luglio la seconda prova, disponibili nuovi 3.500 quesiti per prepararsi

Dopo una prima sessione che ha visto 7.862 iscritti in competizione per 1.209 posti disponibili, il 31 luglio gli aspiranti veterinari hanno una seconda possibilità per accedere alla facoltà di Veterinaria. Intanto, il Ministero dell’Università e della Ricerca (Mur) ha pubblicato online un nuovo database con 3.500 quesiti, con il quale gli studenti possono esercitarsi in modo anonimo sulle materie oggetto di valutazione e testare la propria preparazione. 


I quesiti
Sul sito del Mur è disponibile un nuovo database da cui verranno estratti i quesiti per i test di accesso, che si svolgeranno nel mese di luglio, per le facoltà di Medicina (30 luglio) e Veterinaria (31 luglio). Il database, consultabile attraverso il portale https://accessoprogrammato.mur.gov.it/2024/ e al sito https://domande-ap.mur.gov.it/, è stato realizzato dal Consorzio CINECA e contiene tutte le 3500 possibili domande con le relative risposte per le prove.
I quiz vertono, come per la precedente banca dati, sulle cinque materie richieste: competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi, ragionamento logico e problemi, chimica, biologia, fisica e matematica, e consentono di filtrare le domande per argomento e parola chiave.
Gli studenti possono eseguire simulazioni dei test in forma anonima, il cui esito è valutato da un applicativo di intelligenza artificiale. Inserendo poi un codice identificativo a propria scelta, è possibile ripetere i test su versioni di volta in volta mirate in base alle prove sostenute in precedenza, affrontando così argomenti sui quali si è risultati più bisognosi di approfondimento.

“I risultati delle simulazioni – precisa il Mur in una nota – non rappresentano una valutazione formale delle competenze, né vengono in alcun modo associati alla persona che le esegue. Questo strumento è stato ideato con l’obiettivo di aiutare tutti a valutare il proprio livello generale di conoscenza sulle materie oggetto dei test e a prepararsi più facilmente. Il codice identificativo, che si può fornire in maniera facoltativa, serve esclusivamente a identificare le proprie simulazioni, in modo da poterne conservare uno storico e ottenere nuove simulazioni sulla base delle specifiche aree di miglioramento”.

TAG: FORMAZIONE, INTELLIGENZA ARTIFICIALE, MEDICINA VETERINARIA, MINISTERO DELL'UNIVERSITà E DELLA RICERCA, TEST D'INGRESSO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/07/2024

Il progetto One Health Ambassador è una chiamata all’azione per medici, farmacisti e veterinari: diventare Ambassador significa entrare a far parte di una rete di esperti che collaborano per...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La positività al virus dell’influenza aviaria di una mandria di bovini in Oklahoma dimostra che l’epidemia negli Stati Uniti è molto più diffusa di quanto fosse stato inizialmente stimato...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La Direzione Generale della Sanità Animale ha diffuso una nota per ricordare le pratiche che devono essere adottate per il trasporto di animali vivi con temperature elevate 

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La diffusione della Peste suina africana in Vietnam ha già portato all’abbattimento di oltre 40.000 suini solo nei primi sette mesi del 2024. Le conseguenze per l’economia e...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

Phovia: il sistema che supporta una rapida rigenerazione cutanea per cani e gatti

A cura di Vetoquinol

L’azienda veneta specializzata nella commercializzazione all’ingrosso di prodotti per animali domestici festeggia 40 anni di attività. Fu fondata il 21 ...

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top