Login con

Professione

18 Marzo 2024

Medicina veterinaria senza confini: l’edizione ucraina di Algoritmi diagnostico terapeutici. Intervista a Federico Fracassi

L’iniziativa benefica del professor Fracassi ha visto il coinvolgimento di Edra e di medici veterinari ucraini per la traduzione del suo volume. Anche in contesti critici resta importante continuare le attività intellettuali, in un modo il più possibilmente normale

di Redazione Vet33


Medicina veterinaria senza confini: l’edizione ucraina di Algoritmi diagnostico terapeutici. Intervista a Federico Fracassi

La prima edizione di Algoritmi diagnostico terapeutici in medicina interna nel cane e nel gatto di Federico Fracassi è stata pubblicata in inglese a settembre 2022. Il libro, basato su un approccio orientato al problema (Problem-Oriented Approach, Poa) e algoritmi che trattano le principali anomalie cliniche di cani e gatti attraverso una prospettiva innovativa, è stato quindi tradotto in italiano, francese, spagnolo, turco e portoghese, e presto uscirà in tedesco e polacco. Il testo ora è disponibile anche in un’edizione ebook gratuita in lingua ucraina, per la quale la traduzione è stata coordinata dalla dottoressa Nataliia Ignatenko ed eseguita da medici veterinari ucraini a titolo gratuito. Per l’occasione, il professor Fracassi ha rinunciato ai diritti d’autore ed Edra Publishing ha sostenuto i costi di realizzazione.


Il progetto

“L’iniziativa è nata grazie a una collaborazione che ho da anni con i medici veterinari in Ucraina – ha raccontato il dottor Federico Fracassi, Professore associato del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie (DIMEVET) dell’Università di Bologna, Medico Veterinario Diplomato ECVIM-CA, EBVS® - European Veterinary Specialist in Small Animal Internal Medicine, intervistato da Vet33da ancor prima che partisse la guerra. È sempre stata una nazione con delle difficoltà, molto povera. La dottoressa Nataliia Ignatenko mi aveva già invitato a tenere delle lezioni, e vi ero stato più volte. Si è creato un bellissimo rapporto scientifico, che è stato però interrotto con l’impossibilità di tornarvi”.

Anche se al giorno d’oggi è possibile mantenere i contatti con qualsiasi parte del mondo, soprattutto online, il dottor Fracasi ha sottolineato come più volte gli sia stata espressa la richiesta da parte dei colleghi ucraini di “continuare le proprie attività, anche intellettuali, in un modo il più possibilmente normale”. Questo esprime, continua Fracassi, “l’importanza di essere supportati, non solo protetti, moralmente, la necessità di mantenere alto il morale di tutte le persone che vivono in Ucraina”.

Ma come trovare un modo per fare qualcosa di concreto? L’idea è arrivata dunque dalla dottoressa Nataliia Ignatenko, Medico Veterinario diplomato ECVIM-CA, EBVS® - European Veterinary Specialist in Small Animal Oncology e membro dello WSAVA Oncology Working Group (Wow), la quale ha chiesto un aiuto per tradurre un libro di medicina veterinaria in lingua ucraina, poiché molti concittadini non parlano l’inglese. Il volume di Fracassi si prestava in modo particolare per l’occasione, poiché è un libro trasversale, che può raggiungere tanti veterinari.

“La prima cosa che ho fatto è stata contattare Edra, che si è rivelata entusiasta del progetto ha spiegato Fracassi. La dottoressa Ignatenko ha poi trovato un gruppo di persone che hanno tradotto il libro in modo gratuito”.

Il dottor Fracassi, inoltre, ha trovato anche la sponsorizzazione di una casa mangimistica, Royal Canin, che si è resa disponibile a coprire i costi per la stampa di un elevato numero di copie, da consegnare poi fisicamente in Ucraina.
Le traduzioni non hanno portato particolari problemi di adattamento, perché sono state seguite da professionisti veterinari.

“La traduzione ucraina è sovrapponibile alle altre, è molto fedele all’originale. Come è avvenuto per tutte le altre traduzioni, ci siamo avvalsi di medici veterinari, persone che conoscono bene la materia. È stato un processo simile a quello per le altre lingue, semplicemente con un’opera esclusivamente benefica” ha concluso Fracassi.

La cover dell’edizione ucraina

CITATI: FEDERICO FRACASSI, NATALIIA IGNATENKO
TAG: ALGORITMI, ALGORITMO DIAGNOSTICO, CANE, EDRA, GATTO, INTERVISTA VET33, LIBRI, UCRAINA, VETERINARI UCRAINI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/07/2024

Due pazienti provenienti da Brasile e Cuba sono risultati positivi al virus Oropouche, grazie a un test diagnostico innovativo che è stato sviluppato dall’Ospedale Sacco di Milano. A livello...

A cura di Redazione Vet33

17/07/2024

L’accesso al primo livello dirigenziale del Sistema Sanitario Nazionale dei medici veterinari convenzionati è stato proposto come ordine del giorno in Senato

A cura di Redazione Vet33

17/07/2024

Un’ indagine Coldiretti/Ixè rivela che sono in aumento gli italiani proprietari di animali che quest’anno viaggeranno con i propri pet. Gli agriturismi si confermano tra le strutture più...

A cura di Redazione Vet33

17/07/2024

Si è definitivamente insediato il nuovo Consiglio di amministrazione dell’Istituto Zooprofilattico della Sicilia: Barreca Presidente, Licitra Vicepresidente, Di Gaudio Direttore Generale per il...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Amusi, petfood super premium

Amusi, petfood super premium

A cura di Amusi

Vetoquinol, oggi uno dei primi 10 laboratori farmaceutici veterinari a livello mondiale, lavora da 90 anni a fianco di veterinari, allevatori, proprietari ed...

A cura di Vetoquinol

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top