Login con

Alert sanitari

10 Gennaio 2024

Influenza aviaria, focolai in Svezia e Finlandia. La malattia cresce in Europa

La Svezia ha segnalato la presenza di un focolaio del virus dell’influenza aviaria ad alta patogenicità H5N1 in una fattoria nella parte meridionale del Paese. Anche la Finlandia ha segnalato il virus in un astore trovato morto a Helsinki

di Redazione Vet33


Influenza aviaria, focolai in Svezia e Finlandia. La malattia cresce in Europa

La Svezia ha segnalato la presenza di un focolaio del virus dell’influenza aviaria ad alta patogenicità H5N1 in una fattoria nella parte meridionale del Paese. Lo ha riferito l’Organizzazione mondiale per la salute animale (Woah). Mentre la malattia continua a diffondersi in Europa, anche in Finlandia è stato segnalato un caso.


La situazione
Il virus H5N1 ha colpito una fattoria nel sud del Paese, un allevamento di polli da carne vicino a Sjobo, nella contea di Skane, uccidendo 1.316 uccelli. Il resto dello stormo – ben 47.938 uccelli – è stato macellato, secondo quanto affermato dalla Woah, che cita un rapporto delle autorità svedesi.
Secondo le ultime notifiche dell’Organizzazione Mondiale per la Salute Animale, sempre più Paesi in Europa continuano a segnalare focolai di influenza aviaria H5N1 ad alta patogenicità tra uccelli selvatici e pollame. Per la Svezia si tratta della prima recidiva nel pollame dal giugno 2023. Inoltre, anche la Finlandia ha segnalato il virus in un astore trovato morto a Helsinki.

TAG: FINLANDIA, FOCOLAIO, H5N1, INFLUENZA AVIARIA HPAI, SVEZIA, WOAH

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/07/2024

Walter Ricciardi ha esposto un’analisi sui dati oggettivi riguardanti l’aumento delle temperature globali e l’impatto dei gas serra. Biodiversità, ghiacciai e livello del mare, scomparsa di...

A cura di Redazione Vet33

12/07/2024

Il Wwf ha denunciato l’esaurimento delle risorse ittiche del Mediterraneo per il 2024, evidenziando la necessità di un consumo sostenibile. Tra le cause, sovrasfruttamento e crisi climatica

A cura di Redazione Vet33

11/07/2024

In Cambogia salgono così a 7 i casi umani di influenza aviaria H5N1 registrati finora da inizio 2024. In Germania, vicino al confine olandese, è stato invece segnalato un focolaio di influenza...

A cura di Redazione Vet33

11/07/2024

Per il prossimo anno accademico 2024-2025, il Ministero della Salute ha aumentato il fabbisogno di laureati magistrali a ciclo unico in Medicina veterinaria a 1.317 unità, 69 in più rispetto...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Da Camon 4 nuovi prodotti  per il relax e il trasporto dei gatti

Da Camon 4 nuovi prodotti per il relax e il trasporto dei gatti

A cura di Camon

Il migliore amico dell’uomo spopola, specialmente nelle famiglie con figli. Buone le performance del mercato del pet food cha vale più di 1 milione di euro ...

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top