Login con

Cani

16 Marzo 2023

Starnuto inverso del cane, marker di infiammazione della mucosa

Nessuna predilezione per età e sesso del cane, lo starnuto inverso presenta invece una possibile correlazione con la taglia. Uno studio osservazionale su 30 esemplari.


Starnuto inverso del cane, marker di infiammazione della mucosa

Lo starnuto inverso (RS) è un disturbo diffuso, che di frequente spinge a chiedere un consulto veterinario. Tuttavia, le informazioni cliniche sono scarse. Uno studio si è occupato di descrivere le caratteristiche cliniche in una coorte di 30 cani con RS. Con valutazione retrospettiva sono poi stati presi in considerazione la presentazione del caso, le caratteristiche cliniche, i risultati dei test diagnostici, la diagnosi finale e l'evoluzione.  Tra le evidenze è emerso che il sesso e lo stato di castrazione erano equamente distribuiti nelle categorie di diagnosi. Qualche variazione diagnostica, invece, si è avuta in funzione della taglia degli animali: lo starnuto inverso, infatti, si è manifestato specialmente in animali di taglia toy o piccola (50% e 27%, rispettivamente). Incidenza minore invece nei cani di taglia media o grande (17% e 7%). Nel 67% dei casi, inoltre, lo starnuto inverso è stato la principale preoccupazione del proprietario. La cronicità ha riguardato il 60% delle rilevazioni con manifestazioni per più di 3 mesi e con più di un episodio a settimana (60%). La maggior parte dei casi presentava un segno clinico respiratorio aggiuntivo (63%) e un esame obiettivo insignificante (63%).  Disturbi infiammatori delle vie aeree erano presenti nel 57% dei casi, seguiti da disturbi anatomo-funzionali (27%) e da corpi estranei nasali/nasofaringei (10%). Due cani (7%) sono rimasti con diagnosi aperte. Gli episodi di RS erano persistenti nonostante il trattamento nel 61% dei cani con follow-up. Sebbene alcuni cani manifestino rari episodi di RS, essendo altrimenti normali, lo starnuto inverso dovrebbe essere considerato un marker di potenziale irritazione della mucosa nasofaringea e dovrebbe essere sempre sufficientemente indagato. 

Reverse Sneezing in Dogs: Observational Study in 30 Cases     -    https://doi.org/10.3390/vetsci9120665

TAG: INFIAMMAZIONE, MUCOSA, PICCOLA TAGLIA, STARNUTO, TAGLIA, TAGLIA TOY

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/03/2024

Uno studio compiuto da diversi ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia-Romagna dimostra una diffusa presenza di ...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

In Brasile i casi segnalati da inizio 2024 hanno superato il milione. Sabato 02 marzo è previsto un “D-Day” per informare la popolazione su come difendersi...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Il Gruppo di lavoro sul Benessere Animale della World Veterinary Association ha pubblicato un Documento con le indicazioni per la gestione e il controllo di...

A cura di Redazione Vet33

01/03/2024

Un libro che si concentra sui problemi specifici del tratto digerente del gatto con un approccio fortemente clinico, ma senza dimenticarsi dei contributi delle...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Pralinery, una nuova linea di snack a base di carne di suino

Pralinery, una nuova linea di snack a base di carne di suino

A cura di Camon

Presentati durante il Congresso nazionale Scivac di Arezzo i risultati preliminari di uno studio sugli effetti di Olaliamid®, un derivato dell’olio di...

A cura di Innovet

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top