Login con

Professione

26 Giugno 2024

Comportamento, addestramento e benessere di cani, gatti e cavalli. Le raccomandazioni della Fve

La Federazione Europea dei Veterinari ha pubblicato un documento, condiviso anche da Feeva, Fecava e Wsava, in cui sottolinea l’importanza del comportamento animale per il benessere complessivo degli animali domestici. In 14 punti le buone pratiche raccomandate e condivise

di Redazione Vet33


Comportamento, addestramento e benessere di cani, gatti e cavalli. Le raccomandazioni della Fve

La Federazione dei Veterinari Europei (Fve) ha condiviso un nuovo documento in cui sottolinea l’importanza del comportamento animale per il benessere complessivo degli animali domestici. Nel testo, raccomandazioni dettagliate su medicina comportamentale preventiva, socializzazione, addestramento basato su rinforzo positivo e gestione dei comportamenti problematici. Le linee guida vogliono fornire ai medici veterinari degli strumenti pratici per migliorare la qualità della vita degli animali, promuovendo metodi di addestramento etici e scientificamente supportati.


Il documento
Il 14 giugno, l’Assemblea Generale della Fve ha adottato all’unanimità un documento congiunto sulle implicazioni per il benessere animale che hanno le modificazioni del comportamento animale, i metodi di addestramento e la capacità di esprimere comportamenti specifici della specie.
Il documento offre esempi delle relazioni tra comportamento animale, addestramento animale e benessere animale, includendo anche un elenco di raccomandazioni per promuovere e garantire buone pratiche d’uso.
La Federazione con questo nuovo testo promuove l’importanza e la rilevanza del comportamento animale per il benessere animale e per la professione veterinaria. Il documento, in particolare, si concentra su cani, gatti e cavalli, e serve come testo di base per ulteriori documenti di posizione specifici per diverse specie su questioni legate al comportamento.

Il comportamento
Il comportamento animale è importante per la professione veterinaria, sia per valutare il benessere dell’animale che per garantire tale stato. Nella pratica clinica, per esempio, un comportamento alterato (un’andatura o una postura anomala) può essere un importante segnale di salute compromessa. Altri tipi di comportamento, come quello sociale, di gioco o comportamenti anormali ripetuti, possono essere utilizzati come parte di una valutazione composita del benessere per valutare lo stato di benessere di un animale.
La capacità di eseguire determinati comportamenti è importante per raggiungere un buon benessere ed è una parte necessaria del benessere psicologico di un animale. Impedire dei comportamenti altamente motivati può comportare sentimenti di frustrazione e scarso benessere. Al contrario, riconoscere e supportare comportamenti normali e naturali, come il legame specifico della specie e le opportunità sociali, i comportamenti di ricerca del cibo e di gioco, può portare esperienze emotive positive e un buon benessere. Il comportamento offre un mezzo per riconoscere gli stati emotivi negli animali, come la loro capacità di provare emozioni positive e negative, di provare dolore ed empatia per i loro conspecifici e per altre specie; offre anche un mezzo per riconoscere e permettere l’espressione delle capacità cognitive.

Le raccomandazioni
Il documento fornisce 14 raccomandazioni nel campo di medicina comportamentale preventiva, socializzazione e abituazione, addestramento, opportunità di eseguire comportamenti normali, comportamenti indesiderati (“problematici”), accreditamento di comportamentisti e addestratori animali. Queste includono anche alcune richieste, tra cui il divieto a livello europeo di procedure mediche non necessarie e dolorose, come il taglio cosmetico della coda e delle orecchie, e la vendita e l’uso di dispositivi di addestramento a impulsi elettrici.
Il primo passo per prevenire i problemi comportamentali degli animali è la corretta gestione dell’animale e l’addestramento durante il suo periodo critico di sviluppo. Questo può includere la socializzazione precoce e la manipolazione da parte degli umani, così come l’introduzione controllata a nuovi ambienti, stimoli e altri animali. Inoltre, l’uso di metodi di addestramento positivi, che incoraggiano l’apprendimento attraverso il rinforzo positivo piuttosto che la punizione, può aiutare a prevenire problemi comportamentali e promuovere il benessere.
L’elenco di tutte le indicazioni da seguire è qui disponibile.

TAG: ADDESTRAMENTO, BENESSERE ANIMALE, CANI, CAVALLI, COMPORTAMENTO, FECAVA, FEEVA, FEI, GATTI, WSAVA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Linkedin! Seguici su Facebook!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito veterinario, iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/07/2024

Il progetto One Health Ambassador è una chiamata all’azione per medici, farmacisti e veterinari: diventare Ambassador significa entrare a far parte di una rete di esperti che collaborano per...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La positività al virus dell’influenza aviaria di una mandria di bovini in Oklahoma dimostra che l’epidemia negli Stati Uniti è molto più diffusa di quanto fosse stato inizialmente stimato...

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La Direzione Generale della Sanità Animale ha diffuso una nota per ricordare le pratiche che devono essere adottate per il trasporto di animali vivi con temperature elevate 

A cura di Redazione Vet33

16/07/2024

La diffusione della Peste suina africana in Vietnam ha già portato all’abbattimento di oltre 40.000 suini solo nei primi sette mesi del 2024. Le conseguenze per l’economia e...

A cura di Redazione Vet33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Canahelp, un nuovo  alimento complementare con farina di canapa

Canahelp, un nuovo alimento complementare con farina di canapa

A cura di Camon

Shiv O’Neill è stata nominata nuova Executive Vice President, General Counsel & Corporate Secretary di Elanco Animal Health  

A cura di Redazione Vet33

chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Registrazione Tribunale di Milano n° 5578/2022 del 5/05/2022

Top